Sicurezza – Smartroads https://www.smartroads.it Blog News Wed, 27 Jan 2016 07:58:04 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.4.3 Virus iPhone: Masque Attack https://www.smartroads.it/virus-apple-masque-attack/ https://www.smartroads.it/virus-apple-masque-attack/#respond Tue, 11 Nov 2014 07:31:04 +0000 https://www.smartroads.it/?p=6017 Masque Attack, il nuovo virus iPhone Non è certamente il primo virus per iPhone, infatti dopo WireLurker ne arriva un altro, più pericoloso chiamato Masque Attack, in grado di sostituire silenziosamente applicazioni genuine precedentemente installate da App Store. Il nuovo virus iPhone, si chiama Masque Attack, è stato scoperto dalla FireEye. Il virus Masque Attack è davvero...

L'articolo Virus iPhone: Masque Attack sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Virus Apple

Masque Attack, il nuovo virus iPhone

Non è certamente il primo virus per iPhone, infatti dopo WireLurker ne arriva un altro, più pericoloso chiamato Masque Attack, in grado di sostituire silenziosamente applicazioni genuine precedentemente installate da App Store.

Il nuovo virus iPhone, si chiama Masque Attack, è stato scoperto dalla FireEye. Il virus Masque Attack è davvero pericoloso, cerca di far installare all’unente applicazioni al di fuori di App Store, invitando la vittima a cliccare su un link contenuto in un SMS o in una e-mail ad esempio ad un nuovo ipotetico gioco di Flappy Bird, ovviamente, cliccando sul link, l’utente installa a propria insaputa un’app infetta, che va a sostituire le appa che abbiamo sul telefono, con una identica ma infetta, ad esempio va a sostituire completamente il client di posta elettronica Gmail, sostituendo l’applicazione reale con una uguale. L’applicazione infetta è quasi invisibile, ed è in grado di registrare messaggi, e-mail, SMS, telefonate e altri dati ancora. Immaginate con applicazioni come PayPal, o di HomeBanking cosa potrebbe accadere!

FireEye ha dichiarato che Masque Attack è in grado di attaccare iOS 7.1.1, 7.1.2, 8.0, 8.1, e anche la versione beta di iOS 8.1.1. Ad oggi Apple non ha ancora provveduto a colmare la falla che permette a Masque Attack di attaccare i nuovi sistemi operativi, visto che la FireEye ha segnalato la presenza della vulnerabilità alla casa di Cupertino già lo scorso 26 luglio.

Il mondo Apple non è poi così sicuro!

L'articolo Virus iPhone: Masque Attack sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/virus-apple-masque-attack/feed/ 0
Violato lo scanner d’impronte digitali del Galaxy S5 https://www.smartroads.it/violato-scanner-dimpronte-digitali-galaxy-s5/ https://www.smartroads.it/violato-scanner-dimpronte-digitali-galaxy-s5/#respond Wed, 16 Apr 2014 07:28:49 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=4575 Il Fingerprint del Galaxy S5 è stato hackerato E’ il problema identico a quello che, a pochi giorni di distanza dalla commercializzazione colpì iPhone 5S.  Alcuni esperti in sicurezza, hanno infatti scoperto un modo per sfruttare il lettore di impronte digitali e utilizzare gli account PayPal dell’ignaro utente. Dai test condotti è emerso che il sensore...

L'articolo Violato lo scanner d’impronte digitali del Galaxy S5 sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Fingerprint S5

Il Fingerprint del Galaxy S5 è stato hackerato

E’ il problema identico a quello che, a pochi giorni di distanza dalla commercializzazione colpì iPhone 5S.  Alcuni esperti in sicurezza, hanno infatti scoperto un modo per sfruttare il lettore di impronte digitali e utilizzare gli account PayPal dell’ignaro utente. Dai test condotti è emerso che il sensore d’impronte montato a bordo del Samsung Galaxy S5 può essere violato con successo, attraverso la foto di un’impronta digitale riprodotta e poi trasformata all’interno di uno stampo in colla, quest’ultima viene riconosciuta perfettamente dal sensore bypassando così il meccanismo di autenticazione. Il principio è dunque identico a quello utilizzando per violare gli iPhone, anche se qui la situazione potrebbe essere molto più grave visto che Samsung offre la possibilità di pagare ed inviare pagamenti tramite Paypal senza necessità di inserire alcuna password.

Ecco il video esplicativo:

L'articolo Violato lo scanner d’impronte digitali del Galaxy S5 sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/violato-scanner-dimpronte-digitali-galaxy-s5/feed/ 0
Heartbleed: il bug che fa tremare https://www.smartroads.it/heartbleed-bug-fa-tremare/ https://www.smartroads.it/heartbleed-bug-fa-tremare/#respond Fri, 11 Apr 2014 13:52:06 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=4530 Ha colpito oltre due terzi dei siti web mondiali e permette il furto di password e dati sensibili. Ecco tutto quello che c’è da sapere… Più che un cuore sanguinante è una carneficina. Heartbleed, una gravissima vulnerabilità che compromette buona parte dei sistemi e dei servizi usati per crittografare il traffico internet, è già stata...

L'articolo Heartbleed: il bug che fa tremare sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
1397037513_heart-600x335 Ha colpito oltre due terzi dei siti web mondiali e permette il furto di password e dati sensibili. Ecco tutto quello che c’è da sapere… Più che un cuore sanguinante è una carneficina. Heartbleed, una gravissima vulnerabilità che compromette buona parte dei sistemi e dei servizi usati per crittografare il traffico internet, è già stata ribattezzata l’epic falla (dall’espressione epic fail). Da lunedì sera, quando è stata rivelata al mondo, amministratori di sistema e IT manager si sono trovati a gestire una situazione di emergenza, i cui potenziali effetti catastrofici (e del resto, bug catastrofico è stato definito dall’esperto di crittografia Bruce Schneier) sono ancora tutti da capire. Ma vediamo punto per punto di che si tratta e cosa sta succedendo.

La falla

Heartbleed è il nome assegnato a una vulnerabilità zero day (CVE-2014-0160) che riguarda OpenSSL, il sistema usato per criptare le comunicazioni internet usato da due terzi dei server e fino ad oggi considerato uno dei sistemi più sicuri. La falla – e questa è una pessima notizia – esiste da due anni, dal dicembre 2011, ed è stata messa a posto in questi giorni nella versione OpenSSL 1.0.1g. Le versioni vulnerabili di OpenSSL vanno dalla 1.0.1 alla 1.0.1f, mentre non lo sono OpenSSL 1.0.0 e 0.9.8.

Aspetta: cosa sarebbe OpenSSL?

Una implementazione open source di SSL e TSL, i due protocolli che garantiscono la sicurezza delle comunicazioni e transazioni di gran parte di ciò che sta sul web. Avete presente https nel browser, insomma il lucchetto che compare con l’online banking, Gmail e molti altri servizi che devono proteggere (leggi: cifrare) le loro comunicazioni? Ecco è un esempio.

Chi ha scoperto la falla?

La falla è stata individuata da un ingegnere di Google, Neel Mehta, e da alcuni ricercatori di Codenomicon, che hanno poi creato un sito ad hoc, appunto Heartbleed. Non senza qualche polemica riguardo a come la falla è stata comunicata.

Chi ne è colpito?

Molti sistemi operativi sono vulnerabili, tra cui Debian Wheezy, Ubuntu 12.04.4 LTS, CentOS 6.5, Fedora 18, OpenBSD 5.3, FreeBSD 8.4, NetBSD 5.0.2 and OpenSUSE 12.2. Ma al di là di questo, il punto è che OpenSSL gira su due dei web server più usati, Apache e nginx, così come server mail, servizi di chat, VPN e altri servizi. Ora immaginate che il lucchetto per blindare il traffico e le comunicazioni con tutti questi servizi sia potenzialmente apribile da chiunque conosca la falla e vi renderete conto della enormità del problema.

Quali aziende web sono interessate?

Fornitori di servizi, social media, webmail, online banking sono potenzialmente tutti interessati. In particolare: Apple, Microsoft, Twitter, Facebook e Google NON sembra siano state colpite dalla vulnerabilità, al contrario di Yahoo, che è stata esposta dal bug. Gli esperti di sicurezza hanno consigliato agli utenti di non entrare nei proprio account Yahoo in questo momento (il rischio era farsi rubare le credenziali da qualcuno che sfruttando la vulnerabilità sniffasse il traffico). Tuttavia successivamente da Yahoo hanno fatto sapere che la vulnerabilità è stata messa a posto, quindi allo stato attuale i seguenti servizi sono tornati sicuri: Yahoo Homepage, Yahoo Search, Yahoo Mail, Yahoo Finance, Yahoo Sports, Yahoo Food, Yahoo Tech, Flickr e Tumblr. Il consiglio rimane comunque di cambiare la propria password una volta loggati. Fortunati gli utenti Google: poiché Gmail usa un avanzato sistema di protezione chiamato Perfect Forward Secrecy, i suoi utenti dovrebbero essere al sicuro anche per quanto riguarda le passate comunicazioni. Con l’occasione la Electronic Frontier Foundation ha consigliato di implementare Perfect Forward Secrecy – che protegge i dati cifrati, anche nel caso siano stati intercettati e salvati da qualche “spione?, e la chiave del sito sia successivamente compromessa – su più servizi possibili. Qui si trova una lista di possibili siti interessati dalla falla, ma molti potrebbero aver già messo la toppa.

Cosa deve fare un utente?

Cambiare le password dei servizi che usano OpenSSL dopo che sono stati aggiornati. Aggiornare il proprio sistema, le distribuzioni Linux stanno rilasciando update in questo momento. Tenere sotto controllo i propri account.

L'articolo Heartbleed: il bug che fa tremare sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/heartbleed-bug-fa-tremare/feed/ 0
Nascondere l’ultimo accesso a Whatsapp https://www.smartroads.it/nascondere-lultimo-accesso-whatsapp/ https://www.smartroads.it/nascondere-lultimo-accesso-whatsapp/#respond Fri, 21 Feb 2014 10:08:08 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=4126 Nuova versione di WhatsApp che mira alla Privacy Nascondere l’ultimo accesso a Whatsapp da oggi è possibile anche su Android. Dopo aver visto la funzionalità arrivare su iOS ecco che la nuova versione Beta di WhatsApp aggiunge una funzionalità che in molti utenti stavano aspettando da mesi. Con la nuova versione è possibile, infatti, nascondere...

L'articolo Nascondere l’ultimo accesso a Whatsapp sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Nuova versione di WhatsApp che mira alla Privacy

Nascondere l’ultimo accesso a Whatsapp da oggi è possibile anche su Android. Dopo aver visto la funzionalità arrivare su iOS ecco che la nuova versione Beta di WhatsApp aggiunge una funzionalità che in molti utenti stavano aspettando da mesi. Con la nuova versione è possibile, infatti, nascondere l’ultimo accesso.

whatsapp

L’aggiornamento alla versione 2.11.169 da la possibilità di scegliere se mostrare l’ultimo accesso a tutti, solo ai nostri contatti o a nessuno. L’impostazione per nascondere l’ultimo accesso si trova all’interno della sezione privacy nelle opzioni.

Screenshot_2014-02-21-10-55-01

Per ora è possibile scaricare l’applicazione solo dal sito ufficiale di WhatsApp, ma presto potrete trovarla direttamente nel PlayStore. Se comunque non avete pazienza cliccate QUI

L'articolo Nascondere l’ultimo accesso a Whatsapp sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/nascondere-lultimo-accesso-whatsapp/feed/ 0
Come scoprire se il codice IMEI è bloccato https://www.smartroads.it/come-scoprire-se-il-codice-imei-e-bloccato/ https://www.smartroads.it/come-scoprire-se-il-codice-imei-e-bloccato/#comments Wed, 12 Feb 2014 08:16:22 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=4043 Codice IMEI bloccato? Scoprilo con NumberingPlans Avete appena comprato uno smartphone usato su  Ebay, ma non vi fidate del venditore e quindi volete sapere se il telefono è stato rubato o almeno se il suo codice IMEI risulta essere bloccato? Se il vostro smartphone è di dubbia provenienza vi conviene verificare prima dell’acquisto lo stato...

L'articolo Come scoprire se il codice IMEI è bloccato sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Codice IMEI

Codice IMEI bloccato? Scoprilo con NumberingPlans

Avete appena comprato uno smartphone usato su  Ebay, ma non vi fidate del venditore e quindi volete sapere se il telefono è stato rubato o almeno se il suo codice IMEI risulta essere bloccato? Se il vostro smartphone è di dubbia provenienza vi conviene verificare prima dell’acquisto lo stato del suo codice IMEI. Il codice IMEI (International Mobile Equipment Identify),  è un numero univoco, che identifica ogni singolo smartphone sulle reti e senza il quale non si può utilizzare il cellulare per telefonare o inviare e ricevere messaggi. Anche quando, si comprano gli smartphone con “contratto”, nel momento in cui non venissero pagate le varie rate, il dispositivo verrebbe bloccato, e quindi il dispositivo risulterebbe del tutto inutilizzabile.

Per verificare lo stato del codice IEMI, possiamo utilizzare un servizio online, International Numbering Plans, che analizzerà il codice IMEI inserito.

 TROVARE IL CODICE IMEI:

Il codice IMEI, è sempre riportato sulla confezione di vendita del dispositivo, a volte può essere stampato su un adesivo apposto sotto la batteria, vicino all’alloggiamento SIM. Ma il metodo migliore per trovare il codice IMEI, è di visualizzarlo direttamente sullo smartphone, digitando sul tastierino numerico il codice *#06#.

A questo punto collegatevi a QUESTA pagina, ed inserite l’IMEI nell’apposito spazio e cliccare analyse, vi troverete di fronte al responso relativo allo stato del codice, indicato da una scala colorata:

codice IMEI

ovviamente, il risultato migliore è quello tendente al verde e ciò significa che l’IMEI dello smartphone che abbiamo di fronte non presenta alcun problema. Se ad esempio abbiamo trovato un telefono per strada e c’è qualcuno che vuole venderlo, l’IMEI rientrerà probabilmente nella fascia rossa, il che significa che è preferibile stare lontani da quel dispositivo perché potremmo incorrere in più di qualche problema anche giudiziario.

Ovviamente essendo un servizio gratuito, non c’è garanzia sul risultato ottenuto, quindi ogni IMEI check va considerato da “valutare”. Altri siti offrono un servizio a pagamento, ma ovviamente più aggiornato ed efficace come ad esempio CheckMend.com

L'articolo Come scoprire se il codice IMEI è bloccato sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/come-scoprire-se-il-codice-imei-e-bloccato/feed/ 1
Just Crypt It: Come inviare file tra computer https://www.smartroads.it/just-crypt-come-inviare-file-tra-computer/ https://www.smartroads.it/just-crypt-come-inviare-file-tra-computer/#respond Fri, 24 Jan 2014 11:22:16 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=3824 Just Crypt It, inviare un file su internet non è mai stato così rapido e sicuro! Tra i vari servizi di cloud e file sharing, ne nasce uno tutto italiano. Just Crypt It è infatti, un progetto ideato dai ragazzi di eLearnSecurity, conosciuta come l’azienda che ha rivoluzionato il settore della formazione in Sicurezza Informatica, presentando  corsi...

L'articolo Just Crypt It: Come inviare file tra computer sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Just Crypt It

Just Crypt It, inviare un file su internet non è mai stato così rapido e sicuro!

Tra i vari servizi di cloud e file sharing, ne nasce uno tutto italiano. Just Crypt It è infatti, un progetto ideato dai ragazzi di eLearnSecurity, conosciuta come l’azienda che ha rivoluzionato il settore della formazione in Sicurezza Informatica, presentando  corsi di formazione al 100% pratici e laboratori virtuali su Web App e Network Security.

Il progetto nasce dal bisogno di inviare file in modo sicuro, rapido e semplice, così hanno inventato JustCryptIt.
Il file da inviare, viene caricato sul server e cifrato con algoritmo AES256, che con la scelta di una buona chiave random riesce a garantire protezione anche dal brute-force. Prima del download si verifica che il file non sia corrotto o manomesso, mediante un hash cifrato. JustCryptIt usa l’algoritmo standard SHA-512 insieme alla cifratura mediante una chiave di integrità. Infine JustCryptIt usa la libreria open-source CryptoJS, una tra le migliori librerie per prestazioni, interfaccia e supporto. E’ una sorta di MegaUpload, o di MediaFire, ma con i file protetti da password.

Per usufruire del servizio, vi basta infatti collegarvi al sito JUST CRYPT IT, ed iniziare immediatamente il caricamento del file sul server. I file caricati sul server, possono avere dimensione massima di 5MB, anche se questa restrizione può essere “superata” registrandosi gratuitamente al sito.

L'articolo Just Crypt It: Come inviare file tra computer sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/just-crypt-come-inviare-file-tra-computer/feed/ 0
Come scoprire numero anonimo GRATIS https://www.smartroads.it/come-scoprire-numero-anonimo-gratis/ https://www.smartroads.it/come-scoprire-numero-anonimo-gratis/#comments Fri, 10 Jan 2014 17:24:38 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=3628 Metodo per scoprire il numero anonimo GRATIS Quante volte capita di ricevere telefonate da un numero Anonimo, Sconosciuto, Unknown o Privato? Chiamare con numero anonimo è una pratica comune utilizzata in pratica da tutti, che siano stalker, ex. fidanzati o semplicemente persone che vogliono…rompere. Tutti i gestori telefonici italiani, permettono di usufruire di un servizio...

L'articolo Come scoprire numero anonimo GRATIS sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
numero anonimo

Metodo per scoprire il numero anonimo GRATIS

Quante volte capita di ricevere telefonate da un numero Anonimo, Sconosciuto, Unknown o Privato? Chiamare con numero anonimo è una pratica comune utilizzata in pratica da tutti, che siano stalker, ex. fidanzati o semplicemente persone che vogliono…rompere. Tutti i gestori telefonici italiani, permettono di usufruire di un servizio che permette di far comparire il numero reale di chi chiama, anche se questo effettua una chiamata anonima. Comodo no? Che motivo ho di leggere questa guida? Bè questo servizio può essere mantenuto attivo per 15 giorni ed è a pagamento, con un costo di 25€ e con delle limitazioni ad esempio può essere utilizzato una volta sola.

Quindi leggi la guida :) perché per fortuna esiste una soluzione completamente gratuita grazie a Whooning.

La funzione utilizzata da questo servizio, è la deviazione delle chiamate. Dopo aver configurato il servizio, quando riceveremo una chiamata anonima o privata dovremo semplicemente rifiutarla, sarà Whooning ad occuparsi di svelare il vero numero del chiamante e comunicarcelo tramite mail.

Whooming non richiede l’installazione di alcun software e, per questo motivo, funziona su tutti i telefoni cellulari, smartphone tablet e anche sui fissi. Ovviamente  l’operatore telefonico deve supportare il servizio di deviazione di chiamata (Wind, Tim, 3, Vodafone la supportano).

COME SCOPRIRE CHI CHIAMA CON NUMERO ANONIMO

Per utilizzare il servizio e scoprire i numeri anonimi, occorre registrarsi QUI sulla pagina Registrazione Whooming.

Dopo essersi registrati, è necessario verificare l’indirizzo email e anche il numero di telefono, facendo uno squillo al numero di Whooming. Il servizio assocerà così l’email al numero di telefono.

A questo punto, non resta che abilitare il trasferimento di chiamata sul vostro telefono:

  • Se avete TIM, Vodafone o Wind: digitate **67*0694802015#
  • Se avete 3: digitate **67*0694802015*11#
  • Se invece siete da rete fissa: digitate *22*0694802015#

Dove 0694802015 è il numero di Whooming

Ricordiamo che per conoscere il numero attualmente in uso sul vostro telefono per la deviazione delle chiamate, potete digitare *#67# .

Da questo momento in poi, quando ci chiamano con un numero anonimo, basta rifiutare la chiamata anonima, premendo il tasto rosso e nel giro di pochi instanti, riceverete una mail con il numero in chiaro di chi ha provato a contattarvi con numero sconosciuto.

Ecco il video ufficiale:

Semplice no? Così gli passa la voglia a questi…tizi :)

 

L'articolo Come scoprire numero anonimo GRATIS sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/come-scoprire-numero-anonimo-gratis/feed/ 5
ANTIVIRUS GRATIS – Free AVG Internet Security 2014 https://www.smartroads.it/antivirus-gratis-free-avg-internet-security-2014/ https://www.smartroads.it/antivirus-gratis-free-avg-internet-security-2014/#respond Sun, 08 Dec 2013 09:37:41 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=3259 ANTIVIRUS GRATIS – OFFERTA PER OTTENERE GRATIS AVG Internet Security 2014 – SCADUTA – ATTENZIONE – OFFERTA SCADUTA – Cercate la protezione per il vostro Pc quando navigate in internet ma non volete spendere soldi? Allora la soluzione è AVG, che mette in offerta il suo prodotto: AVG Internet Security 2014. Il prezzo è di...

L'articolo ANTIVIRUS GRATIS – Free AVG Internet Security 2014 sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Antivirus Gratis

ANTIVIRUS GRATIS – OFFERTA PER OTTENERE GRATIS AVG Internet Security 2014 – SCADUTA –

ATTENZIONE – OFFERTA SCADUTA –

Cercate la protezione per il vostro Pc quando navigate in internet ma non volete spendere soldi? Allora la soluzione è AVG, che mette in offerta il suo prodotto: AVG Internet Security 2014. Il prezzo è di 0€. Quindi potete avere un ottimo antivirus GRATIS.
AVG è una delle aziende che si occupa di sicurezza informatica e, solo poco tempo, SharewareOnSale mette a disposizione gratis la licenza annuale di AVG Internet Security 2014 da utilizzare su un pc, indifferentemente che sia per uso personale o uso commerciale.

COME AVERLO:

Per usufruire della licenza gratuita annuale si dovrà scaricare, installare e registrare AVG Internet Security 2014 prima del termine dell’offerta. Collegarsi al sito ShareWareOnSale per informazioni sul Download.

  • Cliccare su Download It Now!
  • Cliccare su Proced to Checkout
  • Compilare il modulo e cliccare su Place Order;
  • Vi si presenterà la pagina che vi elencherà i file per il download di AVG Internet Security 2014 a 32bit (137MB) e 64bit (150MB) ed i termini di utilizzo. Una volta scaricato dovrete installarlo (leggete la nota in fondo articolo) e registrarlo con gli stessi dati che avete usato in precedenza per l’acquisto.

Ovviamente l’offerta non è attivabile se sul computer era/è già stato installato AVG Internet Security.

 ATTENZIONE – OFFERTA SCADUTA –

L'articolo ANTIVIRUS GRATIS – Free AVG Internet Security 2014 sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/antivirus-gratis-free-avg-internet-security-2014/feed/ 0
Navigare anonimi Pogoplug Safeplug https://www.smartroads.it/navigare-anonimi-pogoplug-safeplug/ https://www.smartroads.it/navigare-anonimi-pogoplug-safeplug/#respond Fri, 22 Nov 2013 10:33:55 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=3019 POGOPLUG SAFEPLUG, PER NAVIGARE AN$ONIMI IN MODO SEMPLICE. Prodotto da Pogoplug, il nuovo Safeplug, permette di collegarsi in automatico alla rete TOR, senza bisogno di configurare nulla. Infatti il Pogoplug Safeplug, è stato progettato per tutelare la privacy e l’anonimato dei “navigatori” del web, e per utilizzarlo, non sarà necessario scaricare il TOR browser, perché basterà...

L'articolo Navigare anonimi Pogoplug Safeplug sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
POGOPLUG SAFEPLUG

POGOPLUG SAFEPLUG, PER NAVIGARE AN$ONIMI IN MODO SEMPLICE.

Prodotto da Pogoplug, il nuovo Safeplug, permette di collegarsi in automatico alla rete TOR, senza bisogno di configurare nulla. Infatti il Pogoplug Safeplug, è stato progettato per tutelare la privacy e l’anonimato dei “navigatori” del web, e per utilizzarlo, non sarà necessario scaricare il TOR browser, perché basterà collegare il dispositivo direttamente al router di casa.

Questo dispositivo, si collega al proprio router di casa, e rende anonima tutta la rete, quindi ogni dispositivo connesso al router  (PC, SmartPhone, SmartTV e tablet) navigherà in maniera del tutto anonima, garantendo la privacy quindi la tutela dei propri dati personali. Ovviamente l’utilizzo della rete TOR comporta un calo delle prestazioni, quindi internet sarà più lento, ed in più non è pienamente compatibile (OVVIAMENTE) con le connessioni HTTPS ma per molti potrebbe valerne la pena. Il prezzo è comunque interessante: solo 49$ per navigare in maniera totalmente anonima.

[banner]

via

L'articolo Navigare anonimi Pogoplug Safeplug sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/navigare-anonimi-pogoplug-safeplug/feed/ 0
Notsharingmy.INFO https://www.smartroads.it/notsharingmy-info/ https://www.smartroads.it/notsharingmy-info/#respond Tue, 19 Nov 2013 13:41:26 +0000 https://www.smartroads.it/blog/?p=2992 CREARE MAIL ANONIME CON NOTSHARINGMY.INFO Oggi vi spieghiamo come creare un indirizzo e-mail anonimo in davvero poco tempo. Spesso vi sarà capitato di voler inviare un e-mail a qualcuno, ma senza voler far conoscere il proprio indirizzo, nulla di più semplice! Potete infatti creare un alias che comparirà al posto del vostro indirizzo e-mail reale....

L'articolo Notsharingmy.INFO sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
Notsharingmy.info

CREARE MAIL ANONIME CON NOTSHARINGMY.INFO

Oggi vi spieghiamo come creare un indirizzo e-mail anonimo in davvero poco tempo.

Spesso vi sarà capitato di voler inviare un e-mail a qualcuno, ma senza voler far conoscere il proprio indirizzo, nulla di più semplice! Potete infatti creare un alias che comparirà al posto del vostro indirizzo e-mail reale. Ma vediamo subito come fare

PROCEDURA

Basta collegarsi al sito Notsharemy.info, ed inserire il proprio indirizzo e-mail reale:

Notsharingmy.info

 

Quindi cliccare su “Get an obscure email“, ed annotarsi la nuova email anonima permanente:

Notsharingmy.info

 

Registrandosi al sito, sarà inoltre possibile creare indirizzi e-mail personalizzati della forma <quellochevuoitu>@NotSharingMy.Info

[banner]

Facile no?

L'articolo Notsharingmy.INFO sembra essere il primo su Smartroads.

]]>
https://www.smartroads.it/notsharingmy-info/feed/ 0