Nuove tecnologie: come cambiano le attività delle imprese

0
3

Le nuove tecnologie hanno davvero cambiato il modo di fare impresa. Con l’avvento della digitalizzazione le aziende incontrano nuove forme di gestione che sono caratterizzate da precisi elementi, in linea con le risorse innovative di cui dispongono. L’avvento delle nuove tecnologie e dei sistemi digitali ha potuto offrire infatti alle imprese degli strumenti maggiori, per riuscire a determinare in maniera più veloce e più efficiente le attività. Quindi è chiaro, da questo punto di vista, che l’impatto delle nuove tecnologie abbia influito in maniera totale sulle possibilità per le aziende di accrescere il loro business.

Indice dei contenuti

Le nuove strategie commerciali

Le nuove soluzioni gestionali hanno saputo fare veramente di tutto, segnando nel campo delle imprese una sorta di mini rivoluzione che è segno della contemporaneità. Dalle aziende più piccole a quelle più grandi, si è andati alla ricerca di nuove strategie commerciali rese possibili proprio dall’avvento delle nuove tecnologie.

I settori più interessati da questi cambiamenti sono vari. Pensiamo, per esempio, in questo senso all’amministrazione, alla contabilità, al fare acquisti e persino a ciò che è possibile fare nel campo del marketing, promuovendo brand, prodotti e servizi.

Tutta la filiera produttiva delle imprese è stata toccata dall’affermarsi dei sistemi digitali, che consentono di far leva sui meccanismi più tradizionali, per riuscire a trovare nuove piste da seguire, che possono portare alla crescita delle aziende.

Le nuove tecnologie sono molto importanti anche per modificare gli asset interni al lavoro, permettendo alle imprese di rinnovarsi e di sfruttare nuove opportunità.

Gli ultimi dati sui sistemi tecnologici per le aziende

La questione del cambiamento determinata dall’impatto delle nuove tecnologie sui sistemi aziendali è stata oggetto di numerose indagini. Molti esperti infatti hanno voluto capirne di più, per cercare di comprendere fino in fondo se le imprese siano pronte ad affrontare questa nuova sfida che si apre grazie alle innovazioni introdotte dal digitale.

Non è detto infatti che tutti i sistemi produttivi riescano ad affrontare con lo stesso spirito i cambiamenti che le nuove tecnologie sanno portare. In seguito agli ultimi dati emersi dalle indagini, è stato messo in evidenza che il 59% dei direttori d’impresa crede nelle nuove opportunità determinate dall’avvento della digitalizzazione.

Il 59% dei manager è convinto che i lavoratori possano avere la possibilità di affrontare le sfide dell’innovazione, se non dopo un’adeguata formazione. Molti infatti pensano che ci sia una resistenza culturale al cambiamento e il 29% insiste in particolare sulla formazione come chiave di volta per riuscire a migliorare l’organizzazione e a superare il possibile scetticismo verso le nuove tecnologie.

È chiaro però che la sfida è tutta in essere. Pensiamo per esempio da questo punto di vista a quanto i nuovi sistemi hi-tech influiscano nel trasformare i prodotti in servizi. Tutto ciò spinge ad una fidelizzazione dei clienti, che, dopo aver acquistato il prodotto, continuano a fare riferimento ad una determinata azienda per i servizi di assistenza.

Grazie alle nuove tecnologie le imprese si stanno sviluppando anche da questo punto di vista, cercando di studiare e di analizzare i dati di fatto, per offrire ai clienti servizi migliori e adeguati alle loro necessità.

È chiaro che questo sviluppo e questo processo di rinnovamento continueranno anche nel futuro. Nel presente abbiamo soltanto gettato le basi per un continuo rinnovamento, i cui esiti sono ancora difficili da prevedere, se guardiamo agli orizzonti più lontani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here